GARMIN Fenix 5x Plus - Funzioni di sicurezza

GARMIN Fenix 5x Plus - Funzioni di sicurezza

Oggi vorrei trattare una funzione messa a disposizione da Garmin che, a mio avviso, è molto importante e che, spesso, viene un po' sottovalutata: "Rilevamento incidenti e assistenza".

Per prima cosa tengo a sottolineare che, da quando è disponibile, tutti i miei dispositivi Garmin hanno costantemente attiva la funzione Live Track (a questa pagina potete trovare molte informazioni in merito), che consente ad alcuni contatti o a gruppi, scelti dall'utente, di seguire e monitorare il percorso dell'atleta in tempo reale. Ritengo che per chi come me corre spesso da solo, su sentieri e zone poco frequentate, questa possibilità sia da sfruttare; ovviamente si tratta di funzioni che necessitano di uno smartphone carico, di copertura GPS e di rete (sia da parte dell'atleta che del contatto).

Ma torniamo alla funzione di rilevamento incidenti ed assistenza. Anche in questo caso si tratta di un'opzione attivabile tramite Garmin Connect, che prevede l'individuazione di contatti ai quali inviare la richiesta di assistenza e/o la segnalazione dell'incidente. La richiesta di assistenza consente di inviare un messaggio di testo con il proprio nome e la posizione GPS ai contatti di emergenza; il rilevamento di incidente consente all'app Garmin Connect di inviare un messaggio e-mail e/o sms ai contatti di emergenza quando il dispositivo rileva un incidente.

I contatti di emergenza vanno aggiunti dall'app Garmin Connect (selezionare "Sicurezza & Rilevamento", poi "Rilevamento Incidenti & Assistenza" e poi aggiungere i contatti seguendo le indicazioni a video).

La funzione "Richiesta di assistenza" si attiva tenendo premuto il tasto LIGHT; una volta avvertite 3 vibrazioni, rilasciare il pulsante e, terminato il conto alla rovescia, il dispositivo invierà un messaggio di testo con il proprio nome e la posizione GPS ai contatti di emergenza.

La funzione di "Rilevamento incidente" va attivata sul Fenix 5x Plus (Selezionare "Impostazioni", poi "Sicurezza", poi "Rilevamento incidente" e quindi selezionare le attività su cui procedere all'attivazione); tale funzione è disponibile solo per le attività di camminata, corsa, trail, escursionismo e bici. Quando viene rilevato un incidente dal dispositivo con GPS attivato, l'app Garmin Connect può inviare un SMS automatico e una e-mail con il nome e la posizione GPS ai contatti di emergenza. Viene visualizzato un messaggio che indica che i contatti saranno informati allo scadere di 30 secondi. È possibile selezionare "Annulla" prima del termine del conto alla rovescia per annullare il messaggio. Una volta inviato il messaggio, è possibile inviare un aggiornamento di stato ai contatti di emergenza informandoli, nel caso di "falso allarme", che non si ha bisogno di assistenza e che è tutto ok (si tratta sempredi un messaggio preimpostato).

Durante una corsa, la settimana scorsaho potuto sperimentare il funzionamento del rilevamento degli incidentia seguito di una fermata molto brusca, che ha probabilmente "messo in allarme" il mio Fenix 5x Plus, sono stati inviati un SMS e una mail ai contatti di emergenza, avvisandoli del possibile incidente. Nel testo della mail è presente un link per individuare su mappa il luogo da cui è partito l'SOS e anche le coordinate GPS del punto stesso. Fortunatamente, nel mio caso, non era successo nulla e quindi, immediatamente, ho provveduto ad inviare il messaggio automatico per informare che la situazione era nella norma.

Anche negli ultimi giorni sono balzati sulle prime pagine dei quotidiani notizie in merito a fatti di cronaca che hanno visto (purtroppo) il decesso di un turista ferito, che ha lanciato un SOS ma che, per vari motivi legati a mancanze di adeguati strumenti di localizzazione e di ricerca, non è stato possibile recuperare in vita. Oltre a questa mancanza "infrastrutturale" nel campo dell'emergenza, il territorio italiano (ma non solo) soffre anche di una limitata copertura dati; al netto delle zone molto frequentate (in cui un sistena come quello offerto da Garmin è meno utile vista la probabile presenza di persone che possono adoperarsi per il soccorso), il territorio (soprattutto montano) è spesso "in ombra" dalle reti dati e, quindi, i sistemi di assistenza e sicurezza sono praticamente inutili.

Personalmente ritengo che sia opportuno che ognuno di noi provveda ad attivare le funzioni di sicurezza di cui dispone, sperando che aumenti la sensibilità delle istituzioni per migliorare la dotazione infrastrutturale.

Sperando che quanto sopra sia utile, buone corse (in sicurezza) a tutti!

Stay tuned su run4discover.com