Previous Next

Aggiornamento - TECNICA Inferno X-Lite 3.0 Goretex

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Come promesso nella recensione effettuata dopo il primo utilizzo delle scarpe da trail running TECNICA Inferno X-Lite 3.0 Goretex, che potete rileggere interamente qui, ecco un aggiornamento delle condizioni delle scarpe e delle sensazioni dopo circa 100 Km di utilizzo.

Partiamo dalle sensazioni.

Non posso che confermare le ottime impressioni già avute durante il primo utilizzo: la scarpa è comoda, avvolgente, protettiva e soprattutto reattiva al punto giusto. L'utilizzo durante la stagione fredda, che qui nelle mie zone porta ad avere temperature prossime allo zero termico, non ha mostrato evidenze negative; la membrana in Goretex, oltre ad assicurare un buon grado di resistenza all'acqua, garantisce anche una temperatura del piede adeguata. Nello specifico, sia nelle uscite diurne che in quelle serali, non ho mai avuto sensazioni di disagio e la temperatura del piede è sempre rimasta nella zona di comfort. L'ammortizzazione e la rullata tipiche di queste scarpe sono, come spesso accade, ancora migliorate in queste prime decine di chilometri; le sensazioni di sicurezza in discesa sono sempre molto positive.

Vediamo ora le condizioni della scarpa.

Premetto che questi primi 100 Km sono stati svolti per un 50% su asfalto, per il 30% su sterrato duro e per il restante 20% su sentieri rocciosi, spesso umidi. Come potete vedere dalle foto, la tomaia è intatta, così come ogni altra parte "strutturale" della scarpa. Il mio stile di corsa, generalmente, non crea particolare usura della parte alta della scarpa e, anche in questo caso, devo dire che le TECNICA Inferno X-Lite 3.0 Goretex sembrano pressoché nuove. La suola, invece, mostra qualche segno di usura sulla parte esterna del tallone; nulla di nuovo in questo senso, anche se forse mi sarei aspettato un degrado meno evidente. Si tenga però conto che l'utilizzo preponderante su asfalto non ha sicuramente giovato ad una suola in Vibram che, per grip e densità, è studiata per dare il massimo sui sentieri. Fatta questa premessa posso affermare che l'usura è quindi, tutto sommato, adeguata all'utilizzo; il consumo andrà tuttavia tenuto sotto controllo. Per quanto concerne il grip e la tenuta devo dirmi assolutamente soddisfatto: l'utilizzo in condizioni di bagnato, di umido, di fondo coperto da foglie e anche di "verglas" è risultato degno di nota. Per il momento non mi è capitato, neanche a ritmi medio-veloci, di incorrere in scivolate o in perdite di aderenza.

La conclusione è quindi piuttosto semplice: le TECNICA Inferno X-Lite 3.0 Goretex si stanno dimostrando un ottimo acquisto.

Piedi caldi e asciutti, grip in ogni condizione e rullata fanno sicuramente di queste scarpe un ottimo prodotto.

Tra un po' di chilometri arriverà un altro aggiornamento su run4discover.com

 

 

Iscriviti alle newsletter

Compila i campi seguenti per procedere all'iscrizione alle Newsletter del sito:

Ultime News

04 Settembre 2017
25 Agosto 2017
©2017 Run4discover. Tutti i diritti sono riservati.

Search