Blog

Blog di run4discover.com

Nel pieno del mese di agosto inizia il percorso di avvicinamento al prossimo impegno stagionale, il Trail del Moscato 2018 percorso "Paesi Tuoi", percorso di 21 km con 1.100 metri di d+.

Da oggi, dopo qualche mese dedicato principalmente all'allenamento senza eccessivi dislivelli, si inizia a fare sul serio, inserendo un po' di salita "tosta" e un po' di potenziamento più mirato.

Vediamo come reagisce il corpo...! Per ora, con questo caldo, le uscite in quota sono assolutamente piacevoli!

Stay tuned!

...

Sabato 23 giugno scorso, alle ore 18:30, è partita da San Lorenzo al Mare (IM) in direzione Sanremo la Run For The Whales 2018, la Mezza Maratona di Sanremo, una "charity marathon" che ha percorso la pista ciclo-pedonale che si estende parallela al mare per 24 km.

Una mezza maratona certificata FIDAL, che ha visto runners provenienti da tutto il mondo correre da San Lorenzo al Mare fino a Sanremo, è stata affiancata da una 10 km non competitiva, che ha permesso agli aspiranti runners di iniziare con una distanza non eccessiva; ...

Sabato 5 maggio 2018, in quel di Candia Canavese (TO), si è svolto l'Erbaluce Night Trail 2018, accompagnato anche dall'Erbaluce Night Run 2018, gara di trail running non competitiva su di un percorso di 11,5 km e d+500 metri.

Già dal primo contatto con la zona di partenza si percepisce come l'organizzazione sia attenta e davvero molto accogliente. La consegna del pacco gara e del pettorale è stata veloce e puntuale e, in pochi minuti, la fase "burocratica" si è conclusa, lasciando spazio alla preparazione.

Il percorso si snoda tra i vigneti dell'Erbaluce e, con scorci molto carini, accompagna il trailer lungo str...

Domenica 22 aprile 2018 ho corso la Sarnico-Lovere Run, gara di corsa su strada il cui percorso si snoda su 25,25 Km.

Si è trattato della prima gara della stagione e, come inizio, ho avuto una bella soddisfazione: l'obiettivo della corsa entro le 2 ore è stato centrato grazie ad un real time di 1 ora e 50 minuti...!

Ma torniamo alla corsa in sè.

Prima di tutto occorre dire che già dalle fasi post iscrizione si percepisce come l'organizzazione sia molto puntuale. Gli organizzatori si appoggiano a TDS per le pratiche pre-gara e, questo connubio, funziona benissimo.

Il 2018 è ormai iniziato e per run4discover, nato nella seconda parte del 2017, rappresenta il primo vero anno di attività.

Il sito dovrà crescere, sviluppare alcuni suoi aspetti, proseguire il popolamento e, soprattutto, non smettere mai di essere interessante.

Le idee in testa sono molte... piano piano cercheremo di realizzarle!

A presto!

...

Con l'approssimarsi del Natale siamo tutti indaffarati a cercare/pensare a regali e regalini... ma non dimentichiamoci di fare un po' di sano movimento!

Io farò il Babbo Natale con le TECNICA Inferno X-Lite 3.0 Goretex e con la GORE Mythos 2.0 Windstopper® Soft Shell

Tanti auguri di Buon Natale a tutti!!

 

...

Come spesso accade a chi vive in zone di media montagna, l'autunno e l'inverno costringono i runners a "trasferirsi" per le loro corse pomeridiane e serali. 

Ieri pomeriggio, all'uscita dal lavoro, in una giornata uggiosa ma tutto sommato mite, ho deciso di concedermi una corsa di 10 Km circa su tracciato pressoché pianeggiante (che strano correre con poco dislivello...!).

Sono partito dal piazzale della telecabina che da Aosta conduce al comprensorio sciistico di Pila e, seguendo la pista ciclabile, mi sono diretto verso Sarre. Il percorso è piacevole, poco...

Tra pochi giorni tornerà l'ora solare e per chi, come me, svolge allenamenti infrasettimanali dopo l'orario di lavoro, si avvicina il periodo delle corse al buio.

Personalmente non provo particolari problemi a correre in queste condizioni (che per me vogliono dire buio e freddo) però è fuori di dubbio che il runner si senta un po' meno a proprio agio.

Innanzitutto i percorsi sono sicuramente limitati, e spesso si riducono a circuiti su strade asfaltate il più possibile illuminate (anche se nei paesi di montagna l'illuminazione pubblica non è - fortunatamente per ...

Con l'approssimarsi dell'inverno, è essenziale programmare le uscite settimanali che ci consentano di mantenere uno stato di forma accettabile.

Per chi, come me, vive in montagna è chiaro che la scelta, sia in termini di percorsi che di orari, va riducendosi e quindi le (a volte poche) uscite vanno sicuramente ottimizzate.

In questo periodo, che risulta essere innanzitutto un periodo di scarico e di rigenerazione da una stagione di attività, dobbiamo confrontarci con:

- minor luce diurna, che spesso ci obbliga...

Per chi come me vive in montagna l'arrivo del mese di ottobre rappresenta una forte limitazione alle possibilità ed alle varietà di allenamento. Le prime ore del mattino e quelle del tardo pomeriggio/sera scontano già temperature piuttosto basse che, per quanto possano giovare sulle prestazioni, rappresentano anche un aspetto da tenere in debita considerazione.

Per il momento non parliamo ancora di condizioni particolarmente impegnative, tuttavia la scelta del percorso, la durata dell'allenamento, l'abbigliamento e la dotazione da portare con sé ricoprono un ruolo fondamentale nella programmazione dell'attività.

Vedi tutti gli articoli
©2017 Run4discover. Tutti i diritti sono riservati.

Search